Per visualizzare correttamente questo contenuto devi installare Adobe Flash Player, clicca qui!

  • Alpino dell'Anno
  • Fotografie

Accedi

Unità di P. C.

 

LUNITA’ DI PROTEZIONE CIVILE DELLA SEZIONE A.N.A. DI SAVONA

Nella seconda metà dell’anno 1998 nasceva il primo embrione della protezione civile sezionale ad opera di alcuni alpini, dopo infiniti incontri, abboccamenti, confronti, riunioni, armati, soprattutto, di entusiasmo e buona volontà e del ricordo dell’intervento di tutta l’Associazione nella grande tragedia che fu il terremoto del Friuli, intervento a cui parteciparono molti degli stessi volontari che stavano formando il Nucleo.

A quel tempo non esisteva alcun tipo di struttura, né in termini di attrezzatura che di logistica. Il luogo di ritrovo e l’ufficio fu ricavato da un locale che la Sezione mise a disposizione.

Occorreva, come primo atto operativo, ricercare uno spazio adatto al ricovero attrezzatura e mezzi (che dovevano ancora essere acquisiti); tale spazio venne reperito in comune di Albisola Superiore, località Luceto.

Alcuni benefattori fornirono un capannone tipo “Morteo” adatto al ricovero automezzi e due prefabbricati ad uso magazzini, uffici e servizi; tali prefabbricati vennero trasportati e montati nel mese di aprile/maggio del 1999.

Con l’encomiabile dedizione di tutti i volontari dell’epoca furono posti in opera ed allacciati alla fognatura nonché alla luce ed all’acqua.

In poco tempo vennero reperite tende e attrezzi leggeri, gruppo elettrogeno, costruito un servizio igienico da campo ed acquistato un autocarro del tipo Lancia ACL 75.

Occorre rilevare, ad onore dell’entusiasmo di fare dei volontari, che la prima prova allestimento di un campo completo ed autosufficiente fu organizzata il 23 maggio 1998 nel terreno del gruppo di Ceriale con materiali e attrezzature in parte custodite presso terzi ed in parte prese a prestito. L’inaugurazione del centro operativo avvenne il 3 ottobre 1999.

Nel 2003 il centro operativo dovette spostarsi per esigenze del Comune; la nuova sistemazione trovò spazio presso le scuole dello stesso Comune in località San Pietro

La nuova sistemazione non fu certamente felice dal punto di vista operativo per cui si dovette cercare una collocazione più valida.

Nel 2006 venne finalmente reperito un nuovo sito molto più razionale nel mercato ortofrutticolo di

Pilalunga (enclave savonese nel comune di Quiliano). La  relativa  concessione  stipulata  con  il  comune  di Savona prevede, a contropartita della concessione, che l’Unità esegue annualmente  la    pulizia  dalla vegetazione  di  un  chilometro  di  alveo  del  torrente Letimbro  nel  tratto  Acquabona –  sorgente,  tratto  di grande disagio e pericolo stante la mancanza di accessi e la scoscesità della rive; nella convenzione è inoltre prevista la fornitura di due automezzi fuoristrada con complessivo equipaggio di otto uomini e attrezzatura necessaria  in   caso di emergenze sul territorio comunale.

Nel tempo la potenzialità crebbe come parco veicoli (al momento possiede due Land Rover 110, un pulmino, un ACM 80 ed un VM90 con allestimento antincendio) che come attrezzatura (n° 03 tende da campo tipo ministeriale, casermaggio, n° 03 torri faro, due gruppi elettrogeni, motopompe, idrovore, un modulo antincendio carrellato elitrasportabile, motoseghe, decespugliatori).

Le risorse finanziarie sono state reperite tramite i primi contributi dei volontari stessi e della sezione di Savona che tutti gli anni, in funzione della capienza di bilancio, elargisce un buon contributo.

I  volontari  si  sono  attivati  anche nell’organizzazione di una lotteria, nel partecipare alle  manifestazioni  più  disparate  con  la preparazione di un posto ristoro che rendesse qualcosa , con l’attuazione di servizi remunerati per conti di vari Enti.

Inoltre la fondazione della CA.RI.SA ha contribuito con diverse sostanziose elargizioni, come pure , per importi più modesti, la fondazione CA.RI.GE. La regione Liguria per soli due anni ha onorato una convenzione che si era stipulata con essa.

Nel corso del tempo l’Unità ha partecipato, annualmente, ad una esercitazione di protezione civile nell’ambito del 1° raggruppamento A.N.A. (Liguria, Piemonte e Valla d’Aosta) e ad alcune esercitazioni organizzate sul territorio.

Nel periodo dalla costituzione ad oggi è intervenuta in numerose emergenze:

–     1999 Missione Arcobaleno Albania

–     2000 Dordogna (Francia) per ripristino della viabilità stradale da legname dopo il tornado di fine dicembre 1999.

–     2000 Val Susa per alluvione

–     2000 Valle d’Aosta per alluvione

–     2000 Giubileo

–     2001 Ceriana per alluvione

–     2002 Autostrade Italia Estate Sicura

–     2005 Incendio boschivo Celle/Varazze

–     2005 Funerali del Papa Giovanni Paolo II ed intronazione del Papa Benedetto XVI

–     2005 Pulizia sentieri

–     2005 Preparazione ed Esercitazione 1° Raggruppamento A.N.A. a Savona

–     2005 Savona alluvione

–     2006 Alluvione Bordighera

–     2006 Supporto manifestazione Lega Navale Savona

–     2006 Olimpiadi invernali di Torino

–     2006 Alluvione Albisola Sup.

–     2006 Ricerca persone disperse M.te Baraccone

–     2006 Pulizia giardini Scuole Albisola Sup.

–     2007 Ricerca persone disperse incendio Quiliano

–     2007 Intervento Chiesa di Voze

–     2007 Esercitazione evacuazione scuole Massa Albisola Sup.

–     2007 Ricerca persone disperse

–     2007 Adunata 1° Raggruppamento Loano

–     2007 Ricerca persona dispersa Verzi

–     2007 Supporto Trail 3 comuni Albisola Sup.

–     2008 Emergenza neve

–     2008 Villar Pellice alluvione

–     2009 Intervento neve a Savona

–     2009 Alluvione La Spezia

–     2009 Supporto Processione Santuario di Savona

 

–     2009 Terremoto dell’Aquila

–     2009 Supporto Trail 3 comuni Albisola Sup.

–     2010 Operazione Malta

–     2010 Supporto Processione Santuario di Savona

–     2010 Alluvione Varazze

–     2010 Supporto Trail 3 comuni Albisola Sup.

–     2011 Emergenza maltempo Provincia di Savona

–     2011/2012 Alluvione Cinqueterre

–     2012 Emergenza Neve

–     2012 Alluvione Cinque terre

–     2012 Naufragio Costa Concordia

–     2012 Terremoto Emilia Romagna

–     2013 Emergenza Neve

–     2013 Ricerca persone

–     2014 Alluvione Genova

–     2014 Alluvione Riviera di Ponente

–     2014 Ricerca persone

–    2015 Disinnesco bomba di Albisola

Attualmente è in corso il definitivo completamento operativo dell’Unità e la costituzione di nuclei specialistici (Antincendio boschivo, Subacquei, Rocciatori, Bonifica coste inquinate da olii).

Da quanto avanti si evince chiaramente l’ampio ventaglio operativo dell’Unità nei più svariati tipi di calamità o emergenze:

–     terremoti

–     alluvioni

–     emergenze umanitarie

–     risanamenti boschivi

–     pulizia torrenti

–     servizi di ordine pubblico in appoggio alle Forze dell’ Ordine.

Tutto quanto avanti con l’entusiasmo di chi trova gratificazione nel dare senza nulla chiedere, nello spirito  alpino  che  ha  il  riscontro  più  bello  nella  sua  massima,  coniata  dall’allora  presidente nazionale Leonardo Caprioli:

“ONORARE I MORTI AIUTANDO I VIVI”

All’associazione Nazionale Alpini – Unità di Protezione Civile possono aderire tutti coloro, uomini e donne, che lo desiderino, anche se non hanno fatto parte delle Truppe Alpine.

Chi volesse sostenete la nostra Unità di Protezione Civile tra le altre opportunità può devolvere il

5×1000 in sede di dichiarazione dei redditi indicando A.N.A. Unità di Protezione Civile Sez. di Savona O.N.L.U.S.     C.F. 92066300093

 

Info e contatti: pc.savona@ana.it

pc.savona@ana.it